Immagine

 

Ciao a tutti! Mi chiamo Francesco, ho 20 anni e vivo a Rimini.
Ho avuto la grazia di nascere in una famiglia cristiana: mio padre e mia madre mi hanno sempre insegnato il  timore del Signore e man mano mi hanno incoraggiato a fare una reale e personale esperienza con Gesù. Ora riavvolgiamo il nastro e torniamo a qualche anno prima che io nascessi…
I miei genitori non erano convertiti e, a motivo di caratteri differenti, si separarono e rimasero in questa situazione per cinque anni. Durante questo periodo mia madre conobbe il Signore e decise di donargli il suo cuore. Immediatamente sentì il desiderio di riunirsi a mio padre e, insieme, di avere un altro figlio. Il Signore fece capire a mia mamma che Egli le avrebbe donato un bambino nel momento in cui anche mio padre fosse stato di pari sentimento con lei. Passarono otto anni, anni di preghiere incessanti e di “lotte” continue. Fu in questi otto anni che anche mio padre conobbe il Signore ed insieme a mia madre pregò affinché il desiderio di entrambi si avverasse. Dio rimase fedele e compì la sua promessa: mia madre aveva 44 anni e mio babbo 50!
Ringrazio Dio per come mi ha salvato all'età di 15 anni ad un turno di campeggio invernale. Quella sera il pastore predicò sulla parabola del vasaio e del vaso nuovo che egli dovette rimodellare; io mi sentii proprio come quel vaso che doveva essere completamente trasformato da Dio. Da quella sera tutto è cambiato per me, ora vivo con una speranza reale e certa: Gesù è con me e mai mi abbandonerà!
Due anni più tardi decisi di fare il battesimo in acqua e dopo altri due anni il Signore mi battezzò con il suo Santo Spirito. Oggi lo servo come musicista nella mia chiesa e non c'è gioia più grande per me che potergli ridare ciò che Lui prima ha donato a me.
A tutti coloro che stanno leggendo questa testimonianza voglio dire che Dio è capace di riunire laddove c’è divisione, è capace di donare amore e armonia dove regna la discordia e, cosa più importante, Egli è fedele da mantenere le sue promesse e rimarrà fedele in eterno.
Dio vi benedica!

Francesco Gamberini
2020